QSA Consulting & Project

Stress al lavoro? Ci aiuta Napo!

ottobre 8, 2014adminNovità, Risorse1

La prevenzione e la gestione dello stress nei luoghi di lavoro è sempre al centro di importanti campagne dell’OSHA, l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro.
“Stress al lavoro” è il più recente filmato che vede protagonista Napo, l’eroe di una serie di film di animazione coprodotta da un consorzio di istituzioni europee per sensibilizzare in maniera comunicativa e divertente sui rischi psicosociali sul posto di lavoro.

Il simpatico personaggio rappresenta un generico lavoratore che si trova ad affrontare situazioni comuni in cui emergono i problemi che possono presentarsi sul lavoro e portare a situazioni di stress. Napo individua i rischi e trova soluzioni pratiche per migliorare la sicurezza e l’organizzazione.
I film di Napo – privi di dialogo in modo da essere compresi da persone di culture ed estrazioni sociali diverse – vengono periodicamente pubblicati e sono tutti disponibili sul portale dedicato. Sono a disposizione anche dei kit per insegnanti sviluppati in modo specifico per la sensibilizzazione sui temi della salute e sicurezza sul lavoro dei bambini dai 7 agli 11 anni.

Stress lavoro-correlato, il portale Inail per le aziende

luglio 2, 2014adminNovità, Risorse0

inail-manuale-stress-250pxCi siamo soffermati qualche settimana fa sull’importante problema dello stress lavoro-correlato, in occasione della campagna europea 2014-2015 promossa dall’OSHA.
L’Inail, che coordina la campagna in Italia, oltre alle iniziative di sensibilizzazione in calendario propone un utile portale informativo rivolto alle imprese per la valutazione e la gestione del rischio da stress sul luogo di lavoro secondo la normativa vigente.

Nel portale è disponibile per il download il manuale “Valutazione e gestione del rischio da stress lavoro-correlato”, una pubblicazione che fornisce all’azienda le indicazioni per la gestione del rischio psicosociale al pari degli altri rischi previsti dalla normativa. Previa registrazione poi, si può accedere agli strumenti per effettuare la valutazione e la gestione del rischio da stress lavoro-correlato attraverso un percorso scientificamente corretto, con il coinvolgimento coordinato e partecipato dei lavoratori e delle figure della prevenzione presenti in azienda.

“Considerare il problema dello stress sul lavoro – si legge nell’Accordo Europeo sullo stress sul lavoro del 2004 – può voler dire una maggiore efficienza e un deciso miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro, con conseguenti benefici economici e sociali per le aziende, i lavoratori e la società nel suo insieme”.

Prevenzione e gestione dello stress lavoro-correlato, la campagna europea 2014-2015

giugno 9, 2014adminEventi, Novità0

poster-en-healthy-workplaces-270pxHa preso il via da Bruxelles “Insieme per la prevenzione e la gestione dello stress lavoro correlato”, la campagna biennale 2014-2015 sui rischi psicosociali nell’ambiente di lavoro, promossa dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) e coordinata in Italia dall’Inail.

Secondo un sondaggio commissionato dall’agenzia, oltre la metà dei lavoratori europei ritiene che lo stress lavoro correlato sia molto presente nel proprio ambiente lavorativo, e quattro su dieci ritengono che il problema non venga affrontato adeguatamente.
Secondo il commissario europeo all’occupazione László Andor, “La gestione dello stress correlato al lavoro è uno dei cardini per garantire la salute, la sicurezza e il benessere dei lavoratori europei”. Andor ha anticipato che il “Quadro strategico dell’UE in materia di salute e sicurezza sul lavoro 2014-2020″ proporrà una serie di azioni per la promozione della salute mentale come fattore chiave nella prevenzione delle malattie legate al lavoro.

Secondo l’OSHA anche i rischi psicosociali, come ogni altro rischio che riguardi la salute e la sicurezza sul lavoro, possono essere gestiti dalle imprese in modo sistematico e risolutivo attraverso l’uso di semplici strumenti. È importante che il problema venga affrontato dalle imprese e dai lavoratori in stretta collaborazione, con azioni di prevenzione condivise che portano benefici in termini di crescita e competitività. La campagna fornisce il supporto e la guida necessari ai datori di lavoro, ai dirigenti, ai lavoratori e ai loro rappresentanti.

Sul portale della campagna sono disponibili tutte le informazioni, gli strumenti e i materiali da scaricare.